Fernando de Noronha
Home / Americhe / Fernando de Noronha, Brasile – Un Santuario Naturale

Fernando de Noronha, Brasile – Un Santuario Naturale

Fernando de Noronha è un arcipelago situato a circa 350 chilometri dalle coste brasiliane, nell’Oceano Atlantico. 

Le isole principali dell’arcipelago sono la parte visibile di una catena montuosa sottomarina. L’arcipelago è formato da 21 isole, isolette e scogli di origine vulcanica; l’isola principale si estende su di un’area di 18 chilometri quadrati, con una lunghezza massima di 10 chilometri e una larghezza massima di 3,5 chilometri. 

L’isola maggiore, che dà il nome all’intero arcipelago, rappresenta da sola il 91% dell’intera superficie di Fernando de Noronha; le altre isole sono Rata, Sela Gineta, Cabeluda e São Jose, oltre alle due isolette di Leão e Viúva. Il complesso di isole conta circa tremila abitanti.

Fernando de Noronha è considerato il sito più famoso del Brasile per gli appassionati di immersioni, oltre ad essere un santuario naturale. L’attrazione principale dell’isola, oltre alle bellissime spiagge tropicali e le acque turchesi, è proprio la flora e fauna marina, come la possibilità di osservare da vicino delfini e tartarughe marine. L’arcipelago è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio naturale dell’Umanità.

Per preservare e mantenere l’equilibrio ecologico e limitare l’impatto ambientale del turismo, possono risiedere contemporaneamente sull’isola un numero massimo di 700 turisti. Proprio per questa politica di sostenibilità ecologica, una delle caratteristiche dell’isola è il clima di tranquillità e riservatezza.  Come effetto collaterale del ristretto numero di turisti, il costo della permanenza a Fernando de Noronha è più alto rispetto al resto del Brasile. Inoltre per accedere all’isola si è tenuti a pagare una “tassa ambientale” in relazione al numero di giorni sull’isola.

Il clima dell’isola è tropicale con due stagioni ben definite: quella secca, che va da agosto a gennaio, e quella delle piogge, da febbraio a luglio. La temperatura media annuale è di 26ºC. I mesi più secchi sono i migliori per le camminate e per andare al mare. In dicembre e in gennaio le onde sono più alte ed è questo il periodo preferito dai surfisti.

 

Come arrivare a  Fernando de Noronha

L’arcipelago è collegato tramite voli dagli aeroporti di Natal (550 km) o Recife (350 km). Ci sono numerosi voli charter ad offrire il servizio, ma è consigliabile affidarsi alle due compagnie di bandiera brasiliane. Da Recife e da Fortaleza è altrimenti imbarcarsi in mini crociere che raggiungono poi l’isola. In ogni caso dall’Italia non esistono voli diretti.

 

Next Prev
fernando de noronha Your Content
fernando de noronha tartaruga marina
Fernando de Noronha, Cacimba do Padre
Next Prev

 

Check Also

salar de uyuni, bolivia

Salar de Uyuni, Bolivia

Il Salar de Uyuni, in Bolivia, è la più grande distesa salata del mondo. Con i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *